La Fondazione Alessio Tavecchio onlus, costituita il 23 luglio 1998 a Monza, nasce da un’esperienza diretta del suo presidente Alessio Tavecchio, il quale, a seguito di un incidente stradale avvenuto nel 1993, è rimasto paralizzato su una sedia a rotelle.

L’ostacolo più grande che ha dovuto superare è stato il reinserimento nella società perché in Italia non esiste ancora una continuazione organica e sistematica tra la fase ospedaliera acuta, e quella del ritorno ad una vita cosiddetta ‘normale’ a casa propria.

La Fondazione nasce quindi dal desiderio di colmare questa lacuna attraverso la realizzazione dell’Open Village, un Centro Polifunzionale Integrato di Residenzialità, Formazione e Sport per persone con disabilità, ma comunque aperto a TUTTI. Il futuro Centro Polifunzionale garantirà alle persone con disabilità un reinserimento completo nella società attraverso un sostegno riabilitativo e sportivo, psicologico anche per famigliari e formativo per ottenere un lavoro dignitoso.

L’Open Village sorgerà a Monza su un’area di 12.000 mq di proprietà della Fondazione. L’imminente modifica della destinazione urbanistica del terreno, permetterà la definizione del Partner strategico e la conseguente realizzazione del progetto definitivo. I lavori potrebbero avviarsi quindi agli inizi del 2018.

Nel frattempo la Fondazione opera già sul territorio con le seguenti attività:

  • Servizio Trasporti: E’ rivolto a persone anziane, disabili e bambini del territorio brianzolo e milanese. Con 9 automezzi (5 dei quali attrezzati per trasporti speciali) e con la collaborazione di una ventina di preziosissimi autisti volontari, aiutiamo più di 500 persone, realizzando ogni anno più di 1.800 trasporti.
  • Consulenza Lavorativa: con la collaborazione di agenzie che si occupano, a vario titolo, di selezione del personale e di reinserimento lavorativo, aiutiamo tutti coloro che devono affrontare il mondo del lavoro a stendere correttamente il proprio curriculum, ad affrontare senza patemi il colloquio con le aziende e ad essere inseriti nelle loro banche dati per rispondere prontamente alle possibili richieste di lavoro.
  • Gruppo di sostegno psicologico: l’attività è rivolta a persone disabili e anziane che richiedono un supporto psicologico, un sostegno morale e/o un semplice ascolto. Gli incontri sono tenuti due volte al mese e attraverso un gruppo di auto-mutuo-aiuto porta avanti un programma di sostegno, aperto anche a genitori ed amici, in sinergia con gli scopi della Fondazione.
  • Sportello Legale: il servizio fornisce una consulenza gratuita di primo livello a tutti coloro che hanno necessità di risolvere problematiche legali. Lo sportello è gestito da un avvocato che collabora con la Fondazione.
  • Consulenza abitativa/barriere architettoniche: Dal gennaio 2013 la Fondazione fornisce consulenza gratuita su applicazioni normative di barriere architettoniche, in particolare per le abitazioni. La consulenza è gestita da un geometra specializzato in materia.
  • Promozione dell’Educazione Stradale: Dal 1999 la Fondazione è impegnata a diffondere i principi di Prevenzione Stradale consapevole attraverso i percorsi educativi del Progetto VITA, ideati e realizzati da Alessio Tavecchio. Ogni anno si riesce a sensibilizzare oltre 20.000 persone tra studenti, genitori e insegnanti. alessioprogettovita.it