Servizi art.14

    COSA È LA CONVENZIONE ART. 14, D.LGS 276/03

    La convenzione art. 14 è uno degli strumenti di politica attiva del lavoro che permette alle aziende di assolvere agli obblighi previsti dalla L. 68/99, consentendo contestualmente l’inserimento lavorativo in contesti protetti delle persone disabili che presentano particolari difficoltà di integrazione/inserimento nei cicli lavorativi ordinari.

    In particolare, questo tipo di convenzione consente all’azienda di adempiere ad una parte degli obblighi normativi senza assumere direttamente presso di sé il lavoratore disabile, mediante la stipula con la Provincia di competenza ed una cooperativa sociale di tipo B (o consorzio di cooperative) del territorio un accordo in base al quale:

    • l’azienda assegna alla cooperativa una o più commesse di lavoro della durata minima di 12 mesi e non già affidata alla cooperativa nei 12 mesi precedenti.
    • la cooperativa, oltre a svolgere per conto dell’azienda il lavoro pattuito nel contratto di affidamento della commessa, procede all’assunzione di una o più persone disabili a copertura di altrettante scoperture dell’azienda con un contratto di lavoro dipendente di almeno 12 mesi. In alternativa la cooperativa può ampliare o prorogare il contratto già in essere di lavoratori disabili già in forza alla cooperativa in possesso dei requisiti previsti dalla convenzione.
    • il lavoratore, o i lavoratori disabili assunti dalla cooperativa vengono computati nella quota d’obbligo dell’azienda per tutta la durata della convenzione.

    Il numero delle coperture detraibili dalla quota d’obbligo aziendale è determinato dal un calcolo matematico.


     VANTAGGI PER L’AZIENDA

    • Possibilità in alternativa di adempiere ad una parte dei propri obblighi occupazionali senza assunzione diretta dei lavoratori disabili, ma conferendo commesse di lavoro alle cooperative sociali di tipo B.
    • Opportunità di assumere, al termine della convenzione, un lavoratore che è stato già formato all’interno della cooperativa sulle specifiche mansioni relative alla commessa di lavoro.
    • Quanto sopra con conseguente possibilità di ridurre i costi di produzione mediante il cosiddetto outsourcing o esternalizzazione di parte delle attività ed adempiendo contestualmente all’obbligo di assunzione ex L. 68/99.
    • Certezza di sviluppare azioni di responsabilità sociale nei confronti del proprio territorio.
    • Soddisfare i requisiti obbligatori di partecipazione ai bandi pubblici.

    REQUISITI RICHIESTI ALLE AZIENDE CHE INTENDONO STIPULARE UNA CONVENZIONE ART. 14, D.Lgs 276/03

    Un’azienda può accedere alla stipula di una convenzione art. 14 se:

    • ha adempiuto agli obblighi occupazionali che non vengono coperti mediante la stipula della convenzione art. 14, D.Lgs 276/03.
    • ha aderito ad una delle Associazioni datoriali firmatarie dell’accordo quadro che norma le convenzioni art. 14.  

    ELENCO NON ESAUSTIVO DEI SERVIZI E PRODOTTI FORNIBILI DALLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B 

    • Welfare Aziendale
    • Amministrazione e segreteria
    • Archiviazione e digitalizzazione documenti
    • Assemblaggi (elettrici, meccanici, etc.)
    • Cartotecnica
    • Catering
    • Confezionamenti e imballaggi
    • Custodia parcheggi
    • Data entry
    • Elaborazione dati contabili
    • Facchinaggio
    • Falegnameria
    • Fornitura di articoli da regalo e promozionali
    • Fornitura di distributori automatici con prodotti equo e solidali (caffè e snack)
    • Front office – Back office
    • Gestione bar, ristorante e mense
    • Gestione magazzino e logistica c/terzi
    • Gestione rifiuti e isole ecologiche
    • Grafica e comunicazione
    • Imbiancatura ordinaria e straordinaria
    • Impianti fotovoltaici
    • Interviste telefoniche
    • Laboratori artigianali
    • Lavanderia
    • Lunch delivery per aziende
    • Maggiordomo aziendale
    • Manutenzione edile, idraulica ed elettrica
    • Manutenzione verde
    • Organizzazione eventi e cene aziendali
    • Produzione di pane, dolci e prodotti da forno
    • Pulizia e igiene ambientale
    • Ristorazione collettiva
    • Servizi di centralino
    • Servizi logistici / Trasporto merci e persone
    • Siti web e advertising
    • Stampa digitale e offset
    • Tipografia e legatoria
    • ……

    MODALITA’ DI INTERVENTO DI RIGHT HUB PER L’ATTUAZIONE DELLA CONVENZIONE ART. 14, D.Lgs 276/03

    Fase I:

    Comprensione e analisi della situazione aziendale tradotta in una relazione anamnestica ai fini di:

    1. Verifica con e presso Uffici Competenti delle opportunità applicabili alla realtà aziendale.
    2. Individuazione della migliore soluzione per adempiere agli obblighi imposti dalla legge 68/99.
    3. Accompagnamento dell’Azienda nell’acquisizione degli strumenti di idonea valutazione del percorso più confacente alla propria realtà aziendale, nella fattispecie del percorso di cui alla successiva fase II. 

    Fase II:

    IL PERCORSO DELL’AZIENDA DETERMINATO COME SOPRA PREVEDE

    In applicazione della convenzione art. 14, accompagnamento dell’azienda:

    • nell’individuazione della tipologia di forniture di beni e servizi da richiedere alle cooperative sociali;
    • nella selezione e qualificazione delle cooperative sociali di tipo B in relazione alla tipologia di forniture di beni e servizi richiesti;
    • nella conoscenza da parte dell’Azienda delle cooperative sociali di tipo B selezionate, con una presentazione all’Azienda di un ventaglio di tre cooperative per volta fino alla designazione da parte dell’Azienda della cooperativa prescelta al soddisfacimento delle esigenze di quest’ultima, la quale motiverà l’eventuale diniego delle cooperative alla stessa sottoposte per accedere ad ulteriore rosa di cooperative candidate.
    • Si precisa che la disponibilità delle cooperative è in relazione alla disponibilità del mercato sul territorio della Provincia di riferimento, pertanto, quanto suesposto è subordinato alla possibile o meno reperibilità di cooperative sul territorio indicato anche in base alla categoria di beni e servizi richiesti;
    • nella valutazione della proposta della cooperativa sociale individuata relativamente all’adempimento previsto dalla legge 68/99 ;
    • Assistenza presso gli Uffici competenti per la verifica della proposta contrattuale della cooperativa sociale selezionata ai fini dell’adempimento della legge 68/99 .

    Fase III:

    • Disbrigo pratica amministrativa con la Provincia di riferimento che sarà Responsabile dell’approvazione finale della convenzione. 

    PERCHE’ SCEGLIERE RIGHT HUB PER ATTIVARE LA CONVENZIONE ART.14, D.Lgs 276/03?

    • Right Hub ha valutato e validato dal 2015 circa 2000 cooperative sociali sul territorio nazionale secondo criteri propri di una azienda privata, escludendo i soggetti non conformi;
    • Right Hub ha identificato un ampio e strutturato «portfolio» di servizi e materiali che possono essere forniti dalle cooperative sociali sui diversi territori provinciali e regionali d’ Italia;
    • Right Hub non ha legami esclusivi di business, o di altro genere, con le cooperative sociali;
    • Right Hub mette in sana competizione (qualità, servizio, innovazione, costo) le migliori cooperative sociali per ogni progetto e per ogni cliente;  
    • Right Hub conosce in modo approfondito le logiche e le complessità di acquisto delle aziende private, avendo il nostro personale una esperienza pluriennale nella gestione degli acquisti e dei fornitori;
    • Right Hub interviene con un approccio personalizzato per singolo cliente in modo da identificare la migliore soluzione tecnica ed economica;
    • Right Hub ha costruito un rapporto di piena fiducia e rispetto con le istituzioni pubbliche